cronologia degli anni di piombo


Può darsi che questo elenco, triste e interminabile, risulti impreciso o incompleto, e si ringrazia fin d’ora chi vorrà segnalare errori o suggerire integrazioni. Per non appesantire ulteriormente un documento di per sé agghiacciante, abbiamo generalmente omesso i nomi delle vittime (quasi cinquecento in poco più di dieci anni!) e dei carnefici; non abbiamo fornito notizie sui personaggi  politici e sulle organizzazioni; non abbiamo descritto le specifiche situazioni, talvolta assai diverse, in cui hanno perso la vita uomini dello Stato e semplici cittadini.
Se il 1969 è l’anno di inizio della vera e propria strategia della tensione, abbiamo ritenuto utile risalire all'immediato dopoguerra, per segnalare sommariamente alcuni significativi episodi di carattere generale, riguardanti in particolare il ruolo dei servizi segreti. Non si è dato conto dei fatti - fortunatamente sempre meno frequenti - accaduti dopo il 1984, dato che la terribile stagione del terrorismo si esaurisce intorno alla fine degli anni '70.
In fondo alcuni riferimenti bibliografici.

1945

L’OSS statunitense (Office Special Services) mette a punto un complesso piano teso da una parte a reclutare scienziati e spie naziste, e dall’altra a sventare la minaccia comunista in Europa

1946 Il generale nazista Reinhard Gehlen organizza, sotto il diretto comando dell’OSS, un efficiente servizio di spionaggio. L’OSS stabilisce stretti contatti, in funzione anticomunista, con i fascisti italiani

1947

Gli USA modernizzano i propri servizi: nasce la Central Intelligence Agency. Il suo capo, Allen Dulles, sostiene che “il nostro lavoro non può consistere solo nella contrapposizione alla strategia comunista: dobbiamo essere noi a decidere quando, come e dove agire.”

1948

In caso di una vittoria del Fronte Democratico Popolare (PSI e PCI) gli USA sono pronti a intervenire militarmente in Italia. In Belgio e in Norvegia britannici e americani promuovono reti clandestine di contrasto ad un’eventuale invasione sovietica o alla presa del potere da parte dei partiti comunisti: è l’embrione di Stay Behind, che si strutturerà in tutti i paesi aderenti alla NATO e anche in alcune nazioni neutrali. In Italia l’Ufficio I dell’Esercito procede alla schedatura dei “sovversivi”.
Il Ministero degli Interni costituisce l’Ufficio affari generali e riservati, affidandone il comando ad un ex dirigente dell’OVRA

1950

Le principali formazioni italiane di ex partigiani anticomunisti si unificano nell’organizzazione O, struttura militare segreta inquadrata nell’Esercito, di cui vengono chiamati a far parte anche “fidati” elementi di estrema destra

1951

Ex SS (tra cui Otto Skorzeny, già fondatore nel ’45 di quell’organizzazione Odessa che fece fuggire numerosi gerarchi nazisti) costituiscono a Madrid un centro di coordinamento delle varie formazioni fasciste europee

1956

Il generale De Lorenzo, appena nominato capo del SIFAR, il servizio di spionaggio, afferma che uno dei suoi obiettivi prioritari è “ridurre le forze dei comunisti, con qualsiasi mezzo
28.11 La CIA e il Sifar ristrutturano l’Organizzazione O: nell’ambito di Stay Behind nasce Gladio, che entro qualche anno disporrà di 1.500 effettivi e potrà contare su altri 3.000 uomini mobilitabili all’occorrenza

1960

07.04 Si forma un governo monocolore DC, guidato da Tambroni, che ottiene la fiducia grazie al voto determinante del MSI
1.7 Il MSI decide di tenere il proprio Congresso Genova:: i partigiani ed i giovani lo impediscono. In molte città si svolgono forti manifestazioni antifasciste, contrastate violentemente dalla polizia: a Reggio Emilia 5 dimostranti vengono uccisi. Il governo Tambroni è costretto a dimettersi

1962

06.05 Antonio Segni eletto Presidente della Repubblica coi voti determinanti del MSI
15.10 De Lorenzo nominato Comandante dei Carabinieri
27.10 Misteriosa morte di Enrico Mattei, Presidente dell’ENI e fautore di una moderna politica energetica, non subalterna alle “sette sorelle”, le grandi compagnie petrolifere multinazionali

1963

Diventa capo della stazione CIA di Roma il responsabile del colpo di stato che nel ’60 ha esautorato il Presidente progressista del Congo, Patrice Lumumba (poi ucciso)
01.04 De Lorenzo costituisce una brigata meccanizzata dotata di armamento pesante

1964

14.6 Celebrazione del 150° anniversario dell’Arma: per “ragioni logistiche” i mezzi corazzati confluiti a Roma sono trattenuti nella capitale
15.7 Durante le consultazioni seguite alle dimissioni del governo Moro, Segni riceve ripetutamente De Lorenzo. Negli stessi giorni in Italia si svolge una grande esercitazione NATO. Qualche anno dopo l’Espresso rivelerà i particolari di un vero e proprio progetto di colpo di stato

1965

In un convegno finanziato dallo Stato Maggiore i principali esponenti dell’estrema destra teorizzano la “guerra rivoluzionaria contro il comunismo

De Lorenzo Capo di Stato Maggiore dell’Esercito
Licio Gelli diventa uno dei principali esponenti della Loggia Propaganda 2

1967

Emergono le prime indiscrezioni sui disegni autoritari del 1964. De Lorenzo esautorato: scoppia lo scandalo Sifar

1968

16.4 Il regime dei colonnelli greci (autori del golpe del 1967) invita i principali esponenti dell’estrema destra italiana ad un seminario sulle strategie anticomuniste
Gelli “Maestro Venerabile” della P2: tra gli altri recluta il gen. Allavena, già capo del Sifar, e può così disporre di migliaia di dossier riservati su esponenti del mondo politico, sindacale, imprenditoriale  

1969

01 Attentato alla casa del rettore dell’Università di Padova ad opera del gruppo veneto di Ordine Nuovo diretto da Franco Freda
24.04 Battipaglia (SA): durante una manifestazione sindacale la polizia apre il fuoco: un bracciante ucciso
25.04 Diversi attentati dinamitardi: Milano, Torino, Roma
29.06 Muore il segretario del MSI, Arturo Michelini: gli succede Giorgio Almirante
8-9.8 Numerosi attentati dinamitardi in tutta Italia: inizia la strategia della tensione
23.9 Da un documento del Grande Oriente d’Italia: “400 alti ufficiali delle Forze Armate sono stati iniziati alla massoneria, al fine di predisporre un governo militare
15.011 Ordine Nuovo rientra nel MSI e il suo capo, Pino Rauti, viene cooptato nella Direzione del partito
19.011 Durante una manifestazione a Milano viene ucciso l’agente di PS Antonio Annarumma
12.12 Una bomba scoppia nella Banca dell’Agricoltura, a Milano, in piazza Fontana: 16 morti e 88 feriti. Altre bombe esplodono a Roma
15.12 L’anarchico Giuseppe Pinelli, tra i sospettati della strage di piazza Fontana, muore precipitando dal quarto piano della Questura di Milano, dove è interrogato dal commissario Calabresi. Secondo la versione ufficiale Pinelli, smascherato, si è suicidato; il fatto che, in seguito, Pinelli venga riconosciuto estraneo ai fatti accredita l’ipotesi formulata dalla sinistra, che cioè Pinelli sia “stato suicidato”
16.12 Per la strage di piazza Fontana vengono arrestati gli anarchici Pietro Valpreda  e Mario Merlino (in realtà un neofascista infiltrato dai servizi segreti). Sulle lunghe e complesse vicende legate a questa strage può essere utile la lettura dell'istruttoria condotta dal Giudice Guido Salvini. Com'è noto la vicenda giudiziaria si chiude vergognosamente nella primavera del 2005, con una sentenza della Cassazione che non riconosce come colpevoli i fascisti di Ordine Nuovo

1970

13.06 Lotta Continua pubblica il libro La strage di stato
14.7 A Reggio Calabria inizia un forte movimento di protesta contro la scelta di Catanzaro come capoluogo della regione: la rivolta è capeggiata dall'on. Ciccio Franco e dal MSI
22.7 A Gioia Tauro (RC) un attentato fascista ai binari della stazione provoca il deragliamento di un treno: 6 morti e 50 feriti 7.9 Attentati dinamitardi a Reggio Calabria
17.9 Milano: per la prima volta compare la sigla “Brigate Rosse"
17.9 Reggio Calabria: violentissimi scontri tra polizia e dimostranti: tre agenti rimasti isolati aprono il fuoco e un uomo viene colpito a morte; un carabiniere rimane ferito gravemente da colpi d’arma da fuoco sparati dai dimostranti
05.10 Genova: un gruppo di estrema sinistra rapisce Sergio Gadolla
18.10 Vito Miceli capo del SID
7-8.12 Il principe Junio Valerio Borghese tenta un colpo di stato: per alcune ore il Ministero degli Interni viene addirittura occupato dagli uomini di Borghese, ma poi il progetto rientra misteriosamente
12.12 Milano: scontri tra polizia ed extraparlamentari: uno studente, S. Saltarelli, viene ucciso da un candelotto lacrimogeno

1971

07.1 Milano: un operaio, militante del PCI, muore per le gravi ustioni riportate nello spegnimento di un incendio alla Pirelli, provocato da un attentato
12.1 Reggio Calabria: un agente di PS muore colpito dai sassi lanciati dai fascisti
23.1 Milano: violenti scontri tra polizia ed extraparlamentari: Roberto Franceschi, studente universitario, è ucciso da un colpo d’arma da fuoco sparato da un agente di PS
25.01 Le BR cominciano a firmare le loro prime azioni
04.2 Durante una manifestazione antifascista, a Catanzaro, una bomba a mano viene scagliata contro la folla: un morto
21.2 Napoli: violenti scontri tra polizia ed extraparlamentari: un candelotto colpisce a morte uno studente
24.2  Foggia: un bracciante è ucciso nel corso di gravi incidenti provocati dai fascisti
05.02 La loggia P2 precisa le proprie posizioni politiche: “regime autoritario di destra
17.3 Si ha notizia del tentativo di golpe di Borghese: il principe nero fugge in Spagna (dove morirà)
26.03 Genova: il gruppo di estrema sinistra XXII Ottobre durante una rapina spara e uccide
10.8 La magistratura di Milano indaga sul capo dell’Ufficio politico della Questura di Milano Antonio Allegra e sul commissario Calabresi in relazione alla morte di Pinelli

1972

03.03 Viene arrestato Pino Rauti, fondatore di Ordine Nuovo, con l’accusa di ricostituzione del partito fascista  e perché sospettato di essere implicato negli attentati del ’69: sarà  prosciolto per mancanza di prove
11.3 Gravi incidenti a Milano durante una manifestazione della sinistra extraparlamentare: numerose bottiglie molotov vengono lanciate contro la sede del Corriere della Sera
15.03 A Segrate (MI) muore l’editore Giangiacomo Feltrinelli mentre cercava di minare un traliccio; Feltrinelli, che temeva un colpo di stato, aveva costituito un nucleo armato clandestino, che aveva chiamato Gruppi di Azione Proletaria, richiamando la sigla dei Gruppi di Azione Patriottica della Resistenza
11.3  Milano: un militante del PSI è colpito a morte da un candelotto sparato dalla polizia durante alcuni scontri con giovani della sinistra extraparlamentare
07.5 L’anarchico Franco Serrantini muore in carcere dopo i colpi ricevuti nel corso di scontri con la polizia
17.05 Viene assassinato il commissario Calabresi: solo nel 1988 verranno incriminati, e poi condannati, come mandanti ed esecutori Adriano Sofri ed altri leader di Lotta Continua di allora
31.05 Una telefonata anonima segnala una 500 carica di dinamite a Peteano (GO): 3 carabinieri accorsi sul posto vengono dilaniati dall’esplosione; i fascisti responsabili saranno condannati all'ergastolo
25.8 A Parma un disoccupato viene assassinato a coltellate da neofascisti
27.8 Il giudice milanese D’Ambrosio incrimina i neonazisti Franco Freda e Giovanni Ventura per la strage di piazza Fontana
24.9 La magistratura scopre un elenco di 200 poliziotti pagati dalla Fiat per raccogliere informazioni sugli operai; oltre 150.000 le schede personali che la Fiat aveva predisposto per controllare l’orientamento politico dei dipendenti
06.10 A Gorizia, Ivan Boccaccio, di Ordine nuovo, è ucciso dalle forze dell’ordine in una sparatoria durante un tentativo di dirottare un aereo
20.10 Avvisi di reato (omissione di atti d’ufficio nelle indagini sulla strage di piazza Fontana) sono inviati al dirigente degli Affari riservati del Ministero degli Interni, al Questore di Roma e al capo dell’Ufficio politico della Questura di Milano
21.10 CGIL CISL e UIL indicono a Reggio Calabria una manifestazione nazionale per lo sviluppo del Mezzogiorno: sui treni che portano al sud i lavoratori scoppiano varie bombe e rimangono ferite sei persone
26.11 Un contadino è ucciso a Confienti (CZ) da due neofascisti perché si era rifiutato di votare e di far votare per il MSI
15.12 La “stazione” CIA di Roma sollecita un impegno diretto di Gladio contro il PCI
23.12 Giovanni Leone viene eletto Presidente della Repubblica con i voti decisivi del MSI
29.12 Riconosciuto innocente, torna libero Pietro Valpreda  

1973

23.1 Milano:, durante una manifestazione rimane ucciso uno studente
12.3 Peròn vince le elezioni in Argentina: la P2 conta molti affiliati in questo paese
28.03 L’ex Presidente della Corte Costituzionale rivela che la Corte era “sotto sorveglianza telefonica
07.04Un fascista rimane ferito mentre colloca una bomba sulla linea ferroviaria Roma-Torino
12.04 Nel corso di una manifestazione organizzata dall’estrema destra, muore colpito da una bomba a mano l’agente di polizia Antonio Marino
16.4 Roma: nell’incendio della sezione del MSI del quartiere Primavalle muoiono due missini: alcuni militanti di Potere Operaio sono accusati dell’attentato
17.05 Il sedicente anarchico Gianfranco Bertoli lancia una bomba contro la questura di Milano e uccide quattro persone; in realtà Bertoli risulterà legato al gruppo fascista Rosa dei Venti e in contatto coi Servizi Segreti
17.05 Le manovre finanziarie del “banchiere di Dio”, Sindona, diventano sempre più spericolate
28.6 Rapito dalle BR un dirigente dell’Alfa Romeo
18.07  Un bracciante è ucciso a Faenza da un picchiatore fascista
12.11 La magistratura  scopre l’organizzazione eversiva di destra Rosa dei Venti, legata  al SID
22.11 Viene sciolto Ordine nuovo, fondato da Pino Rauti
10.12 Rapito dalle BR il direttore del personale della Fiat

17.12 La magistratura accerta che almeno 2.000 linee telefoniche sono intercettate illegalmente  

1974

13.1 Arrestato a Padova il colonnello Amos Spiazzi, uno dei principali esponenti della Rosa dei Venti
21.03 Attentato fallito al treno Bologna - Firenze
28.03 Varese: un venditore ambulante è ucciso dallo scoppio di una bomba collocata nella piazza del mercato da terroristi di Ordine nero
18.04 Genova: viene rapito dalle BR Mario Sossi, Pubblico ministero al processo contro il gruppo XXII Ottobre: per liberarlo le BR chiedono la scarcerazione dei detenuti membri del gruppo
19.05 Brescia: uno studente neofascista muore dilaniato da un ordigno che trasportava
20.05 Le BR comunicano di aver condannato a morte il giudice Sossi; la Corte d’appello di Genova concede la libertà provvisoria agli otto detenuti del XXII Ottobre; Sossi però verrà liberato senza che  questi siano stati rilasciati
28.05 Attentato fascista a Brescia in piazza della Loggia: durante una manifestazione sindacale esplode una bomba: 8 morti
30.5 Rieti: un terrorista di Avanguardia nazionale è ucciso in uno scontro a fuoco con la polizia
17.06 Le BR uccidono due esponenti del MSI di Padova
25.6 A Enna un pensionato, consigliere comunale del PCI, viene ucciso da un fascista mentre sta affiggendo un manifesto
15.7 Una dozzina fra generali ed ammiragli vengono destituiti: si parla insistentemente di un colpo di stato preparato per il mese di agosto
04.8 Nei pressi di Bologna una bomba esplode sul treno Italicus: 12 morti
08.9 Vengono arrestati Renato Curcio e Alberto Franceschini, capi delle BR: è la prima delle importanti operazioni coordinate dal gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa, comandante di un nucleo speciale antiterrorismo

08.9 Roma: violenti scontri tra polizia ed extraparlamentari: uno studente è ucciso da un colpo di pistola sparato da un ufficiale di PS
13.09 Sindona fugge all’estero pochi giorni prima del crollo della sua Banca Privata, portando con sé dossier molto delicati
15.10 Milano: un maresciallo dei CC è ucciso dalle BR
20.10  A Nicotera (Catanzaro) un operaio è ucciso da due fascisti
25.10 Arrestato Miceli, ex capo del SID, accusato di cospirazione poltiica
29.10 Due esponenti dei NAP tentano una rapina in una banca di Firenze e restano uccisi nel conflitto a fuoco coi CC
30.10 Vengono arrestati a Torino Prospero Gallinari e Alfredo Buonavita, dirigenti delle BR
05.12 Vicino a Bologna un commando di Autonomia Operaia uccide un carabiniere durante una rapina

1975

24.01 Il fascista toscano Mario Tuti uccide due carabinieri
18.02 Renato Curcio evade dal carcere
28.02 Un militante di destra viene ucciso a Roma
11.3 Napoli: un membro dei NAP rimane ucciso dallo scoppio di un ordigno che stava confezionando
002.04 Un attentato distrugge la casa di Gaetano Arfè, direttore dell’Avanti!
14.4 Milano: alcuni militanti di Autonomia operaia sequestrano l’ing Saronio, che muore la notte stessa a causa della prolungata somministrazione di cloroformio da parte dei rapitori
16.4 Un giovane extraparlamentare di sinistra viene ucciso a Milano da un gruppo di neofascisti di Avanguardia Nazionale
17.04 Milano: violenti scontri tra manifestanti e forze dell’ordine: in uno dei numerosi caroselli dei CC, viene travolto e ucciso G. Ribecchi
17.04 Torino: un operaio di Lotta continua è ucciso con un colpo di pistola alla testa da un attivista della CISNAL
18.04 Firenze: un operaio, militante del PCI, è ucciso da un colpo di pistola sparato da un agente durante violenti scontri tra manifestanti e forze dell’ordine
29.4 Milano: uno studente di destra muore al Policlinico dopo 47 giorni di agonia in seguito a un agguato
6.5 I NAP rapiscono il giudice Giuseppe Di Gennaro
15.05 Il capogruppo della DC di Milano, Massimo De Carolis, viene gambizzato dalle BR
16.5 Napoli: un pensionato, militante del PCI, è travolto e ucciso da una camionetta della polizia durante gravi scontri tra le forze dell’ordine e dimostranti
25.5 Milano: uno studente lavoratore è ucciso a coltellate da sei fascisti
30.5 Un appartenente ai NAP rimane dilaniato dall’esplosione dell’ordigno che stava preparando
04.6 L’industriale Vittorio Gancia viene rapito dalle BR: il giorno dopo i carabinieri circondano il luogo in cui è prigioniero e nel conflitto a fuoco muoiono un carabiniere e la brigatista  Margherita Cagol
13.06 Vicino a Reggio Emilia uno studente universitario, militante di Lotta Continua, viene assassinato da terroristi di sinistra 21.06 Napoli: una studentessa muore per le ustioni provocate da una bomba incendiaria lanciata il 18.06 da neofascisti contro alcune auto di militanti del PCI che manifestavano per il successo elettorale del loro partito
08.7 Roma: un’appartenente ai NAP viene uccisa nel covo da un agente dell’antiterrorismo
04.9 Padova: un agente di PS viene ucciso da due brigatisti
06.10 Il presidente della DC cilena durante il governo Allende, Bernard Leighton, esule in Italia, è ferito a colpi di pistola
07.10 Milano: un agente di custodia viene ferito dai NAP
21.10 Torino: il capo del personale della Singer, e dirigente della DC, viene gambizzato dalle BR
29.10 Roma: uno studente del Fronte della Gioventù viene ucciso a colpi di arma da fuoco davanti a una sede del MSI
11.11 Milano: il capo del personale della Leyland-Innocenti viene gambizzato
22.11 Roma: violenti scontri tra polizia ed extraparlamentari: viene ferito gravemente uno studente che muore il giorno dopo 17.12 Torino: un medico della FIAT viene gambizzato dalle BR

1976

18.1 Renato Curcio viene nuovamente arrestato
28.01 Roma: il capo dell’Ufficio di prevenzione e pena del Ministero di Grazia e Giustizia viene gambizzato dai NAP
09.2 Un agente di polizia viene ucciso dai NAP
14.03 Violenti scontri tra polizia ed extraparlamentari a Roma: un passante resta ucciso
24.03 Viene arrestato Giorgio Semeria, uno dei capi storici delle BR
26.03 Bergamo: il direttore della Philco-Bosch viene gambizzato da un commando
31.3 Milano: un medico viene gambizzato da appartenenti all’organizzazione Potere comunista
002.04 Milano: un commando BR gambizza il capo delle guardie della Magneti Marelli
07.04Violenti scontri tra polizia ed extraparlamentari a Roma: uno studente viene ucciso dalla polizia
13.4 Un capo reparto della FIAT Mirafiori viene gambizzato dalle BR
21.04 Roma: il presidente dell’Unione Petrolifera viene ferito gravemente da aderenti alle Formazioni comuniste armate
29.4 Milano: uno studente muore per le ferite di coltello infertegli da picchiatori neofascisti
29.4 Milano: un consigliere provinciale del MSI è ucciso da un commando di Prima Linea
05.05 Roma: un giudice sfugge ad un agguato dei NAP
28.05 A Sezze Romano (Latina) una squadraccia capeggiata dal deputato del MSI Sandro Saccucci uccide a colpi di pistola un militante della FGCI
04.6 A Cassino viene gambizzato un capo officina della locale sede FIAT
08.06 Francesco Coco, Procuratore Generale della Repubblica di Genova, viene ucciso dalle BR insieme al suo autista e ad un agente di scorta
10.7 Assassinato da un commando di Ordine Nuovo il giudice Occorsio
01.9 Biella: un vicequestore è ucciso dalle BR
05.9  Como: un militante del PCI è ucciso da fascisti durante la Festa de l’Unità
10.10 Prima Linea assalta la sede della DC di Torino
26.11 Cassino: ignoti feriscono l’addetto all’ufficio sindacale della sede locale FIAT
29.011 Irruzione di un commando di Prima Linea nella sede della Fiat a Torino
12.12 Roma: in uno scontro a fuoco viene ucciso un esponente dei NAP
14.12 Milano: in uno scontro a fuoco viene ucciso un esponente delle BR
14.12 Roma: un agente di PS è ucciso dai NAP nel corso di un agguato a un dirigente dell’Antiterrorismo; nello scontro a fuoco muore anche un terrorista
15.12 Milano: un vicequestore e un maresciallo di PS sono uccisi durante un’irruzione in un covo
16.12 Brescia: un’insegnante resta uccisa dallo scoppio di una bomba collocata da terroristi di destra in una piazza  

1977

17.1 Bologna: un giovane del MSI viene gambizzato da ignoti
21.1 Due nappiste evadono dal carcere femminile di Pozzuoli
12.02 Roma: le BR gambizzano il direttore del Ministero di Grazia e Giustizia
18.02 Torino: le BR gambizzano un dirigente del personale alla Fiat di Rivalta
19.2 Torino: viene gambizzato un capo reparto della Fiat Mirafiori
19.2 Milano: un brigadiere di PS è ucciso dalle BR
01.3 Violenti scontri tra polizia ed extraparlamentari a Bologna: un militante di Lotta Continua è ucciso da un colpo d’arma da fuoco sparato da un agente di PS
12.3 Torino: Prima Linea uccide un agente della Digos
15.03 Milano: un capo squadra della Breda viene gambizzato da ignoti
22.3 Roma: un agente di PS è ucciso da un nappista
22.3 Roma: durante un inseguimento una guardia viene colpita a morte, per errore, da alcuni colpi di pistola sparati da due agenti contro il terrorista in fuga
29.03 Roma: le Unità combattenti comuniste feriscono a colpi di rivoltella il direttore generale del Poligrafico dello Stato
30.03 Pisa: il medico delle carceri è ferito da Azione Rivoluzionaria
18.04 Milano: il capo ufficio personale della Vanossi viene ferito dai Gruppi armati operai
21.04 Roma: i Collettivi autonomi scatenano la violenza all’Università e nel quartiere circostante: un gruppo spara varie revolverate contro la polizia, uccide un agente di PS e ne ferisce gravemente altri tre
22.04 Torino: un capo officina della Fiat viene gambizzato dalle BR
28.4 Le BR uccidono a Torino il presidente dell’Ordine degli avvocati
12.05 Roma: durante la manifestazione radicale per l'anniversario della vittoria al referendum sul divorzio, un colpo di pistola esploso dalla polizia uccide Giorgiana Masi
14.5 Milano: un sottufficiale di PS è ucciso da un commando di Autonomia operaia che aveva assaltato un supermercato
19.05 Milano: alcuni depositi della Siemens e della Magneti Marelli vengono incendiati da Prima Linea
19.05 Milano: un ufficiale sanitario di Seveso viene ferito da un commando dei Combattenti per il comunismo
01.6 Genova: le BR gambizzano il vicedirettore de Il Secolo XIX
02.6 Milano: le BR gambizzano Indro Montanelli
03.6 Roma: le BR gambizzano il direttore del Telegiornale Uno, Emilio Rossi
09.6 Milano: un capo reparto della Breda viene gambizzato dalle BR
20.6 Milano: un capo reparto della Sit-Siemens viene ferito da Prima Linea
21.06 Roma: il preside della Facoltà di Economia viene ferito dalle BR
22.06 Pistoia: un dirigente della Breda, vicesegretario provinciale della DC, viene gambizzato da Prima Linea
24.6 Milano: il segretario dell’Ordine dei medici viene gambizzato da Prima Linea
27.06 Napoli: il responsabile dei rapporti con il personale dell’Alfa Sud viene ferito dal nucleo terrorista Gruppo operaio combattente per il comunismo
28.6 Genova: un dirigente dell’Ansaldo nucleare viene ferito dalle BR
30.6 Torino: un funzionario della Fiat viene gambizzato dalle BR
30.6 Milano: un dirigente della OM viene gambizzato da ignoti
30.6 Firenze: tre iscritti al Fronte della Gioventù, sorpresi mentre stanno portando a termine un attentato, sparano alcuni colpi di pistola uccidendo una guardia giurata
01.07 Roma: un appartenente ai NAP è ucciso in uno scontro a fuoco coi CC
07.07 Ad Abano Terme un commando del Fronte comunista combattente gambizza un giornalista del Gazzettino
08.7 Roma: uno studente viene ucciso per errore da un commando delle Unità combattenti comuniste
11.7 Roma: un funzionario di Comunione e Liberazione viene ferito dalle BR
11.7 Genova: il segretario regionale della DC viene ferito dalle BR
13.07 Torino: il vicepresidente del gruppo DC in Consiglio provinciale viene gambizzato dalle BR
19.07 Due appartenenti a Prima Linea assaltano a Tradate un’armeria; mentre fuggono il proprietario spara e uccide un terrorista
Il SID viene sciolto: nascono il SISDE e il SISMI, e così siamo tutti tranquilli...
04.8 Torino: due terroristi muoiono dilaniati da un ordigno esplosivo che stanno maneggiando
18.09 Torino: Azione rivoluzionaria gambizza Nino Ferrero, redattore de l’Unità
30.9 Roma: uno studente di Lotta Continua è ucciso dai fascisti
01.10 Violenti scontri tra polizia ed extraparlamentari a Torino: un gruppo di giovani tira delle molotov contro un bar, uccidendo un cliente
04.10 Un’operaia, militante del PCI, viene ferita da ignoti all’uscita della Autovox, dove lavora
11.10 Torino: un funzionario della Fiat viene gambizzato dalle BR
24.10 Milano: un commando BR ferisce un consigliere comunale DC
26.10 Torino: le BR gambizzano un consigliere comunale DC
30.10 Torino: un terrorista rimane ucciso per l’esplosione di una bomba che stava preparando
2.11 Roma: Publio Fiori, consigliere regionale della DC, viene ferito dalle BR
18.11 Milano: un dirigente dell’Alfa Romeo viene ferito da un commando BR
10.011Torino: le BR gambizzano un dirigente della Fiat Mirafiori
16.11 Le BR uccidono Carlo Casalegno, vicedirettore della Stampa
17.11Carlo Castellano, dirigente dell’Ansaldo di Genova, militante del PCI, viene gambizzato dalle BR
25.11 Milano: un dirigente d’industria viene ferito dai NAP
29.011 A Bari uno studente, iscritto alla FGCI, è ucciso da una squadraccia fascista
02.12 Torino: le Squadre armate proletarie feriscono gravemente un neuropsichiatra
25.12 Roma: un redattore di Radio Città Futura viene ferito da terroristi di Giustizia nazionale rivoluzionaria
28.12 Roma: un iscritto al MSI viene ucciso da ignoti
31.12 Catania: due neofascisti muoiono dilaniati dall’esplosione di una bomba che stavano preparando

1978

04.01 Il capo dei sorveglianti della Fiat di Cassino viene ucciso da un commando del gruppo denominato Operai armati per il comunismo
07.01 Roma: due iscritti al Fronte della Gioventù vengono uccisi davanti a una sede MSI da un commando dei Nuclei armati di contropotere territoriale; poche ore dopo avvengono scontri fra giovani di destra, che sparano, e forze dell’ordine: uno studente missino muore colpito da un proiettile
10.01 Torino: viene ferito gambizzato dalle BR un capo reparto della Fiat Mirafiori
13.01 Roma: le BR gambizzano il capo ufficio delle relazioni pubbliche della Sip
18.01 Genova: un membro del comitato regionale della DC viene gambizzato dalle BR
20.01 Firenze: un agente di PS è ucciso da terroristi delle Unità combattenti comuniste
24.01 Milano: la colonna "Walter Alasia" delle BR ferisce un funzionario della Sit-Siemens
31.01 Milano: un industriale è ferito dalle Squadre armate proletarie
07.02 A Prato un notaio è ucciso da un commando di Lotta armata per il comunismo
140.2 Roma: un Consigliere di Cassazione con incarichi presso la Direzione generale degli Istituti di pena del Ministero di Grazia e Giustizia viene ucciso da un commando BR
16.02 Milano: un dirigente dell’Alfa Romeo è ferito da terroristi dell’Associazione combattenti comunisti
21.2 Venezia: una guardia giurata è uccisa dallo scoppio di una bomba collocata da terroristi di Ordine nuovo contro la sede de Il Gazzettino
23.02 Franco Freda e Giovanni Ventura vengono condannati all’ergastolo per la strage di piazza Fontana, ma in seguito saranno assolti per insufficienza di prove
28.02 Due  terroristi di PL muoiono Torino: in uno scontro a fuoco con la polizia
06.03 Roma: un appartenente a Ordine nuovo è ucciso dal proprietario di un’armeria durante una rapina
10.03 Torino: un maresciallo dell’Ufficio politico della Questura viene assassinato da un commando
16.03 Roma: in via Fani, le BR rapiscono Aldo Moro e massacrano i 5 uomini della scorta. Il Presidente della DC stava andando a Montecitorio, al dibattito sulla fiducia al quarto governo Andreotti. CGIL, CISL e UIL proclamano lo sciopero generale
18.03 Comincia la campagna d’informazione delle BR: viene diffusa la fotografia di Moro prigioniero
18.03 Milano: due giovani del Centro sociale Leoncavallo sono uccisi da terroristi appartenenti all’organizzazione terrorista di destra denominata Esercito nazionale rivoluzionario
21.03 Il governo approva il decreto antiterrorismo: le forze di polizia possono fermare e interrogare i sospetti, le pene per i reati connessi sono fortemente inasprite
23.03 La linea del PCI è intransigente: lo Stato non può trattare con i terroristi
24.03 Torino: un commando BR ferisce gravemente un consigliere regionale DC
25.03 Le BR comunicano di aver dato inizio al "processo popolare" contro Moro
30.03 La DC respinge ogni ipotesi di trattativa
02.04 Paolo VI rivolge un secondo appello alle BR
03.04 Catania: ignoti gambizzano il comandante degli agenti di custodia delle carceri
04.04 "Moralmente sei tu ad essere al mio posto, dove materialmente sono io": le BR diffondono il testo di una lettera di Moro al Segretario della DC Benigno Zaccagnini
07.04Il Giorno pubblica una lettera di Eleonora Moro: la moglie del Presidente della DC si dissocia dalla linea dura
07.04Genova: il presidente dell’Unione Industriali della Liguria viene ferito dalle BR
10.04 Torino: un commando delle Squadre proletarie di combattimento gambizza un noto medico
11.04 Torino: un agente di custodia è ucciso da un commando BR
15.4 Comunicato delle BR: il "processo” ad Aldo Moro si è concluso con la sua condanna a morte
17.04 Amnesty International si offre come mediatore ed il segretario dell'Onu Kurt Waldheim lancia un suo appello
18.04 In via Gradoli, a Roma, viene scoperto un covo delle BR (molti anni dopo verrà alla luce che nella stessa via c’era un ufficio dei servizi segreti)
20.04 Ultimatum delle BR: "Scambio di prigionieri o uccidiamo Moro
20.04 Milano: un maresciallo degli agenti di custodia è ucciso dalla Colonna "Alasia" delle BR
21.04 La famiglia Moro chiede di accettare le condizioni delle BR ma la DC ribadisce la linea dura; il PSI, invece, si dichiara favorevole alla  trattativa
22.04 Paolo VI lancia il suo terzo appello: "Io scrivo a voi, uomini delle BR…”
22.04 Padova: un terrorista  dei Nuclei combattenti per il comunismo ferisce un docente universitario, esponente della DC
24.04 Le BR annunciano che la condizione per la liberazione di Aldo Moro è il rilascio di tredici brigatisti detenuti, tra cui Renato Curcio
26.4 Roma: l’ex presidente DC della Giunta regionale del Lazio viene gambizzato dalle BR
27.04 Torino: un funzionario dell’Ufficio relazioni sindacali della Fiat Mirafiori viene gambizzato dalle BR
30.04 Moro scrive a Giovanni Leone, Amintore Fanfani, Pietro Ingrao e Bettino Craxi: "Lo scambio è la sola via d'uscita"
04.05 Genova: un funzionario dell’Italsider viene ferito dalle BR
05.05 "Concludiamo la battaglia cominciata il 16.03 eseguendo la sentenza a cui Aldo Moro è stato condannato": le BR chiudono la vicenda
06.05 Novara: un medico delle carceri è gambizzato dai Proletari armati per il comunismo
08.05 A Fava un primario dell’Inam viene ferito dai Proletari armati per il comunismo
08.05 Moro scrive l'ultima lettera
09.05 Roma: in via Caetani, a poca distanza dalle sedi del PCI e della DC, viene ritrovato il cadavere di Moro
10.05 Milano: un commando di Prima Linea gambizza un funzionario della Montedison
11.05 Milano: un commando di Prima Linea ferisce un dirigente della Chemical Bank
12.05 Milano: il  segretario di una sezione della DC viene ferito da ignoti
15.05 Bologna: il capo del personale della Menarini viene ferito da un commando BR
17.05 Torino: un commando di Prima Linea  ferisce gravemente un agente della Digos
06.06 Udine: un maresciallo degli agenti di custodia è ucciso dalle BR
08.06 Torino: un gruppo delle Squadre proletarie di combattimento gambizza un medico simpatizzante del MSI
15.06 Il Presidente Leone si dimette; gli succede Sandro Pertini
17.06 Roma: uno spacciatore di eroina viene ucciso da un membro del Movimento proletario di resistenza offensiva
21.06 Genova: il capo dell’antiterrorismo della Questura è ucciso dalle BR
22.06 Un capo reparto dell’Alfa Sud viene gambizzato dalle Squadre armate proletarie
05.07 Milano: un dirigente della Pirelli è ferito dalla Colonna "Walter Alasia" delle BR
06.07 Torino: un commando BR gambizza il presidente del Comitato piccola industria
07.07 Genova: le BR gambizzano il vicedirettore dell'Intersind
19.07 Grugliasco (TO): un commando di Prima Linea gambizza un assicuratore
14.09  Catania: il segretario della federazione del PSI viene ferito da ignoti con alcuni colpi di pistola
28.09 Roma: i Nuclei armati rivoluzionari uccidono uno studente di sinistra davanti a una sezione del PCI e feriscono gravemente un operaio dell’Alitalia
28.09 Torino: un capo reparto della Lancia di Chivasso è ucciso da un commando delle BR
29.09  Milano: le BR gambizzano un dirigente dell’Alfa
05.10 Napoli: uno studente muore in seguito alle sprangate infertegli da un commando fascista
10.10 Roma: il direttore generale degli Affari penali del Ministero di Grazia e Giustizia è assassinato dalle BR
11.10 Napoli: un docente di antropologia criminale all’Università è ucciso da un commando di Prima Linea
20.10 Padova: un dirigente dell’Opera universitaria viene gambizzato dal Fronte combattente comunista
24.10 Verona: un agente di custodia viene gambizzato dai Proletari armati per il comunismo
28.10 Roma: un carabiniere e un agente di PS vengono feriti dalle BR
03.11 Roma: un venditore ambulante è ucciso da terroristi appartenenti a Guerriglia comunista
18.11 Il capo della Procura della Repubblica di Frosinone, il suo autista e un agente di scorta sono uccisi dalle Formazioni combattenti comuniste
13.11 Milano: un medico delle carceri di San Vittore viene gambizzato da  Prima Linea
18.11 Torino: un architetto viene gambizzato dalle Squadre armate proletarie
26.11 Roma: un commerciante viene ferito da appartenenti all’organizzazione Guerriglia comunista
27.11 Roma: un spacciatore di eroina  viene ucciso da un giovane di Guerriglia comunista
28.11 Napoli: il direttore delle carceri di Santa Maria Capua a Vetere viene ferito da ignoti
10.12 Padova: un avvocato viene gambizzato dal Fronte comunista combattente
15.12 Torino: 2 agenti di PS, entrambi ventenni, sono uccisi dalle BR
15.12 Firenze: le Squadre rivoluzionarie di combattimento feriscono un pretore
15.12 Venezia: il presidente della Cassa di Risparmio viene ferito dai Gruppi combattenti per il comunismo
21.12 Roma: 2 agenti di PS di scorta all’on Galloni (DC) vengono feriti dalle BR
La Procura di Roma archivia tutte le inchieste relative ai tentati colpi di stato

1979

10.01 Roma: una squadraccia assalta con bottiglie incendiarie una sezione del PCI: segue uno scontro a fuoco con le forze dell’ordine durante il quale rimane ucciso uno studente di destra; ancora scontri in città: un altro militante di destra è ucciso da appartenenti al gruppo Compagni organizzati per il comunismo
15.01 A Varese il medico delle carceri viene gambizzato dalle Squadre armate proletarie
19.01 Torino: un agente di custodia è ucciso da Prima Linea
23.1 Napoli: un commando delle Unità combattenti comuniste gambizza un medico
24.01 Milano: le Squadre proletarie di combattimento gambizzano un sindacalista della CISL
24.01 Guido Rossa, operaio all'Italsider di Genova e militante del PCI, viene ucciso dalle BR per aver denunciato un fiancheggiatore del terrorismo
25.01 Roma: un medico viene ferito dai Compagni organizzati per il comunismo
29.01 Prima Linea uccide a Milano il giudice Emilio Alessandrini
01.02 Il medico delle carceri Nuove di Torino viene gambizzato dalle Squadre armate proletarie di combattimento
01.02 Cremona: terroristi feriscono 2 carabinieri
05.02 Torino: una vigilatrice carceraria viene ferita da un commando di Prima Linea
16.02 Venezia: un commerciante è ucciso dai Proletari armati per il comunismo
16.02  Milano: un orefice viene ucciso dai Nuclei armati per il comunismo
28.02 Torino: in un conflitto a fuoco con un gruppo BR agenti di PS uccidono due terroristi
03.03 Roma: un agente di custodia viene ferito da nucleo  terrorista
05.03 Roma: un commando del Gruppo comunista per il contropotere territoriale ferisce un esponente del MSI
09.03 Torino: uno studente di destra viene ucciso da un commando di Prima Linea: nell'agguato rimane ferito gravemente anche un agente di PS
13.03 Una donna rimane uccisa in un attentato compiuto dall’organizzazione Gatti selvaggi contro la sede dell’Associazione della Stampa di Bologna
13.03 Bergamo: viene ucciso un appuntato dei CC
14.03 Torino: le BR gambizzano un dirigente della Fiat
15.03 Trapani: un maresciallo della Mobile viene ferito dalle BR
20.03 Viene trovato morto nel suo ufficio di Roma Mino Pecorelli, direttore dell’agenzia giornalistica OP
21.03 Cuneo: un industriale è ucciso dalle BR
21.03 Padova: un docente universitario, militante del PCI, viene ferito a colpi di spranga dalle Ronde proletarie armate
26.03 A Casonia (NA) le BR gambizzano un agente di custodia
29.03 Roma: un imprenditore edile, consigliere provinciale della DC, viene ucciso dalle BR
30.03 Roma: un commando del gruppo Neofascisti rivoluzionari gambizza uno studente di Lotta Continua
07.04 La magistratura di Padova fa arrestare Toni Negri ed altri dirigenti di Potere Operaio, con l’accusa di far parte delle BR
12.04 A Thiene (VC) tre giovani di Autonomia operaia restano dilaniati da un ordigno che stanno preparando
19.04 Roma: uno studente, militante del PCI, è ucciso a coltellate da un estremista di destra
24.04 Le BR gambizzano il Segretario amministrativo della DC genovese
24.04 Torino: un redattore della Rai, iscritto alla DC, viene gambizzato dalle BR
03.05 Un commando BR assalta la sede del Comitato romano della DC: nella fuga uccidono 2 agenti di PS e ne feriscono gravemente un altro
18.05 Torino: un commando delle Squadre armate proletarie gambizza una dottoressa
19.05 Milano: un agente della Digos è ucciso da Prima Linea
29.05 Roma: un aderente al Fronte della Gioventù per sfuggire ad una aggressione cade da un muro e muore
29.05 Genova: un consigliere regionale della DC viene gambizzato dalle BR
31.05 Genova: un nucleo BR gambizza il Preside della Facoltà di Scienze Politiche, capogruppo della DC in Consiglio regionale
08.06 Torino: una guardia giurata della Fiat viene ferita da un commando delle BR
23.06 Napoli: un pensionato viene gambizzato da Prima Linea
01.07 Milano: un ex esponente di Lotta continua è ucciso a colpi di pistola alla schiena
13.07 Torino: un vigile urbano viene ucciso durante una rapina effettuata dalle Squadre proletarie territoriali
13.07 Roma: un colonnello dei CC è ucciso da un commando BR
18.07 Torino: un agente di custodia viene ucciso da un commando di Prima Linea
18.09 Torino: un agente di custodia viene ferito da ignoti
21.09 A  Torino un dirigente Fiat viene ucciso da PL
26.09 Padova: un docente universitario, socialista, viene ferito da terroristi del Fronte comunista combattente
04.10 Torino: il responsabile delle relazioni sindacali della Fiat Mirafiori viene gambizzato dalle BR
05.10 Torino: un dirigente d’industria è gambizzato da PL
09.10 Padova: uno studente di sinistra è ucciso dai Nuclei armati rivoluzionari
31.10 Roma: un appuntato di PS viene gravemente ferito dalle BR
09.11 Roma: un agente di PS è ucciso dalle BR
21.11 Genova: 2 carabinieri sono uccisi da un commando BR
27.11 Roma: un maresciallo di PS è ucciso dalle BR
30.11 Roma: un nucleo dei Reparti proletari per l’esercito di liberazione comunista ferisce un noto ginecologo
07.12 Roma: un maresciallo di PS viene ucciso dalle BR
07.12 Torino: un commando delle Ronde proletarie gambizza un industriale
11.12 Torino: un commando di Prima Linea occupa l’Istituto di amministrazione aziendale Valletta: cinque studenti e cinque professori vengono gambizzati
14.12 Torino: tre appartenenti a Prima Linea vengono sorpresi mentre preparano un attentato: nella sparatoria viene ucciso un terrorista e 2 agenti restano feriti
14.12 Torino: un capo reparto e un sorvegliante della Fiat vengono feriti dalle BR
17.12 Roma: uno  studente è ucciso da neofascisti del Movimento rivoluzionario popolare
17.12 Napoli: uno spacciatore di droga viene ucciso dai Nuclei armati rivoluzionari
19.12 Catania: viene gambizzato un esponente della DC
21.12 Roma: un commando del Movimento comunista rivoluzionario gambizza un industriale
21.12 Milano: un commando BR gambizza due vicecapi infermieri 
21.12 Torino: un nucleo dei Reparti comunisti d’attacco gambizzano un capo reparto della Fiat
Il capo del SISMI incarica Francesco Pazienza di costituire una struttura segreta, il Super S, col compito di gestire capitali sporchi e dossier

1980

18.01 Tre carabinieri vengono uccisi a Milano dalle BR
25.01 Genova: Prima Linea uccide un colonnello dei carabinieri ed il suo autista
28.01 Venezia: le BR uccidono il vicedirettore del petrolchimico di Marghera
02.02 Monza: Prima Linea uccide un dirigente della Icmesa di Seveso
06.02 Roma: i terroristi neri dei NAR uccidono un carabiniere
12.02 All’Università di Roma le BR uccidono Vittorio Bachelet, vicepresidente del CSM
18.02 Vengono catturati i brigatisti Rocco Micaletto e Patrizio Peci
22.02 I NAR uccidono a Roma uno studente
16.03 Le BR uccidono il Procuratore della Repubblica di Salerno
18.03 Roma: le BR uccidono il giudice Girolamo Minervini; Milano: PL uccide il giudice Galli
28.03 Genova: 3 brigatisti vengono uccisi in un conflitto a fuoco con la polizia
12.05 Venezia: le BR uccidono un dirigente della Digos
19.05 Napoli: le BR uccidono un consigliere regionale DC
28.05 Roma: i NAR uccidono un poliziotto; Milano: PL uccide il giornalista del Corriere della Sera Walter Tobagi
23.06  Roma: i NAR uccidono il giudice Mario Amato
27.06 Un DC9 precipita nei pressi dell’isola di Ustica: 81 morti. I vertici militari italiani e la NATO non collaborano con la magistratura
02.08 Alla stazione di Bologna scoppia una bomba: 85 morti; verranno giudicati colpevoli due terroristi di estrema destra
11.08  A Viterbo PL uccide 2 carabinieri
12.11 Milano: le BR uccidono il direttore del personale della Magneti Marelli
28.11 Milano: le BR uccidono il direttore tecnico della Falck
01.12 Roma: le BR uccidono il direttore sanitario del carcere di Regina Coeli
12.12 Le BR rapiscono il capo della Direzione generale degli Istituti di prevenzione e pena del Ministero di Giustizia, Giovanni D’Urso
31.12 Roma: le BR uccidono Enrico Galvaligi, responsabile dell’Ufficio di coordinamento delle carceri - Rilevazioni ufficiali indicano che l’Italia è il maggior commerciante di armi della CEE 

1981

15.01 Viene liberato il giudice Giovanni D’Urso
05.02 I NAR uccidono due carabinieri
04.04 Vengono arrestati a Milano alcuni dirigenti delle BR, tra cui Mario Moretti
27.04 Le BR rapiscono Ciro Cirillo, esponente di primo piano della DC di Napoli: nell’azione vengono uccisi l’autista e un agente di scorta

06.05 Vengono perquisite la villa di Licio Gelli, ad Arezzo, e la sede della Massoneria di palazzo Giustiniani a Roma: spuntano i primi documenti sulla Loggia P2
20.05 Le BR uccidono Giuseppe Taliercio, direttore del Petrolchimico di Porto Marghera
Il governo rende noti i nomi degli iscritti alla P2: il cav. Silvio Berlusconi figura avere la tessera n. 1816
10.06 Le BR rapiscono e uccidono Roberto Peci, fratello del pentito Patrizio
21.10 Roma: i NAR uccidono due poliziotti
13.11 Milano: Prima Linea uccide un agente
05.12 In una sparatoria con la polizia muore il terrorista nero Alessandro Alibrandi
17.12 Le BR rapiscono il generale americano John Dozier (che sarà poi liberato dalla polizia)

1982

18.06 Il banchiere Roberto Calvi trovato morto a Londra: assassinio mascherato da suicidio
13.09 Gelli arrestato in Svizzera

1984

19.10 Arrestato l’ex capo del SISMI, gen. Musumeci, indagato e condannato per aver tentato di depistare le indagini sulla strage di Bologna
24.12 Attentato al treno Napoli - Milano: 16 morti, 100 feriti

 

 



Forse è proprio con l’omicidio di Guido Rossa che il terrorismo di sinistra inizia la propria parabola discendente: il consenso che i gruppi armati mantenevano in certi settori, pur ristretti, del mondo operaio e studentesco si riduce drasticamente di fronte al fatto che venivano colpiti uomini della classe operaia. E il venir meno di un certo clima (oltre al ruolo fondamentale che avranno i pentiti e i dissociati) fa terra bruciata intorno alla lotta armata. Che pure tenterà più volte di riprendere quota, con azioni clamorose e con l’assassinio di esponenti politici e sindacali (l’ex Sindaco di Firenze, l’economista Tarantelli, ecc.). Tentativi fortunatamente destinati a rivelare soprattutto l’isolamento pressoché totale delle ipotesi eversive.
Analogamente non ebbero seguito i tentativi di ricostruire le BR agli inizi del 2000 (omicidi di Mario D'Antona e Marco Biagi).
Quanto allo stragismo fascista e alla strategia della tensione, gli ambienti politici, italiani e atlantici, che puntavano alla destabilizzazione e ad una svolta autoritaria, si resero conto che questa ipotesi si scontrava con una società che nella sua maggioranza era ben decisa a contrastare qualsiasi suggestione reazionaria. E quindi scelsero altre strade, molte delle quali si diramavano dalla residenza di Licio Gelli e si incrociavano, più o meno casualmente, con ambienti della finanza, di Cosa Nostra, dell'alta finanza cattolica, dei Servizi segreti, della corruttela politica.  

Per saperne di più:  

    F. ANDRIOLA-M. ARCIDIACONO, L'anno dei complotti, Baldini & Castoldi, 1995
    G. BOATTI, Le spie imperfette. I servizi segreti italiani da Custoza a Beirut, Rizzoli, 1987
    P. BOLAFFIO-G. SAVATTERI, Premiata ditta servizi segreti, Arbor, 1994
    P. CALDERONI (cur.), Servizi segreti, Pironti, 1986
    G. CICINELLI-L. ROSATI, Un mistero di stato, Datanews, 1994
    G. CIPRIANI, Giudici contro le schedature dei servizi segreti, Ed. Riuniti, 1994
    G. CIPRIANI, Lo stato invisibile, Sperling&Kupfer, 2002
    A. CIPRIANI-G. CIPRIANI, Sovranità limitata, Ed. Associate, 1991
    W. COLBY, La mia vita nella CIA, Mursia, 1981
    R. CRAVERI, La campagna d'italia e i servizi segreti (1943 - 1945), La Pietra, 1980
    G. DE LUTIIS, Il lato oscuro del potere. Associazioni politiche e strutture paramilitari segrete dal 1946 a oggi,  Ed. Riuniti, 1996
    G. DE LUTIIS, Storia dei servizi segreti in Italia, Ed. Riuniti, 1991
    G. DE LUTIIS-G. CIPRIANI, I servizi segreti, Avvenimenti, 1992
    R. FAENZA, Il malaffare, Feltrinelli, 1978
    G. FASANELLA - S. ROSSA, Guido Rossa, mio padre, BUR, 2006
    N. MAGRONE (e altri), Ti ricordi di piazza Fontana, Ed. dall’interno, 1986
    C. MOSCA, Catanzaro, processo al SID, Ed. Riuniti, 1978
    G. SERRAVALLE, Gladio, Ed. Associate, 1991
     

Echelon, in questo sito
 

se volete dare un'occhiata ai siti ufficali dei servizi...